COME RIDIAMO ? - YOGA DELLA RISATAITALIA e GUARIRE DAL RIDERE

Vai ai contenuti

Menu principale:

COME RIDIAMO ?

LA RISATA


          Cosa succede quando ridiamo ?

         




Se pensiamo alla parola Risata ed
osserviamo questa immagine ci nasce d’istinto un timido
Sorriso, ovvero muoviamo lievemente le labbra, gli occhi e
utilizziamo principalmente il muscolo zigomatico maggiore.
La sensazione è di compiacimento e serenità.



Se ci arriva uno stimolo ulteriore, ovvero un nostro amico ci
racconta per esempio una barzelletta, il sorriso diventa
Risata rumorosa di cuore.

La bocca si spalanca per permettere
l’emissione di aria attraverso le vocali ( HA HA …HO HO..
HE HE.. HI HI ..HU HU..) è quindi rumorosa detta anche
di pancia e di cuore! Spesso risulta coinvolgente per chi ci sta
accanto e diventa contagiosa. Se la osserviamo (resistendo
un momento al contagio) possiamo vedere che le labbra
prima si aprono e la bocca si spalanca, grazie al muscolo
risorio del Santorini che si contrae, si strizzano le palpebre e
si forma una serie di rughette a raggiera agli angoli esterni degli occhi, talvolta possono anche lacrimare, le narici si dilatano, i muscoli del viso, ed in particolare il grande
zigomatico, si attivano, buttiamo indietro la testa, il tronco si muove avanti e indietro così come si muovono le spalle, e si stringe il ventre per poi battere i piedi a terra

.

Ovviamente non sempre tutti questi gesti compaiono in una risata.
Si va infatti da risate a bocca chiusa e corpo fermo: i sorrisi, (da sub-ridere) ovvero un riso a bassa intensità, alle risate da sganasciarsi e quindi un riso pieno.



Nel ridere aumenta il pompaggio del cuore e si attiva un’ accelerazione della respirazione, soprattutto nella fase di espirazione, in cui  si hanno note vocaliche intervallate da inspirazioni e rilassamento. La respirazione è diaframmatica: il diaframma permette di scaricare molta più aria durante l’emissione vocale; il suo movimento  permette inoltre un massaggio degli organi interni e ciò facilita il processo digestivo.



Quando spontaneamente la risata si esaurisce, si entra in uno stato di rilassamento e di benessere in cui le tensioni muscolari si allentano, la circolazione sanguigna è più attiva, cervello ed organi hanno ricevuto una migliore ossigenazione.

E'una piacevolissima scoperta rendersi conto di come una semplice risata possa darci tanto benessere!


J "Mentre si ride si pensa che c’ e’ sempre tempo per la serietà" (F.Kafka)


CLICCA QUI per tornare su

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu